Sul muschio

Cos'è il muschio?

I muschi sono delle piccole piante senza fiori, i quali di solito si trovano in luoghi umidi o ombreggiati e formano densi ciuffi o tappeti verdi. Di solito sono alti 0,2-10 cm, sebbene alcune specie siano molto più grandi. In natura regolano il ciclo dell'acqua: trattengono l'umidità in tutta la superficie e la fanno evaporare gradualmente nell'ambiente circostante, umidificando così l'aria della foresta.

Grazie alle loro proprietà, già nell'antichità i muschi venivano utilizzati dalle popolazioni di tutti i paesi nordici, sia come materiale di riempimento per letti che come isolante per case e vestiti. La capacità dei muschi essiccati di assorbire liquidi, ne ha permesso l'uso pratico in medicina (come bende o pannolini) o anche per la conservazione degli alimenti. In Finlandia, i muschi di torba venivano usati per fare il pane durante le carestie. In Gran Bretagna, una specie di muschio veniva utilizzata per spegnere gli incendi, perché era abbondante nei fiumi a movimento lento e conteneva grandi quantità d'acqua.

Attualmente viene utilizzato principalmente per la creazione di composizioni floristiche e nell'interior design. Una volta decomposto, è un importante componente della torba, utilizzata come combustibile, additivo per il terreno orticolo e per affumicare il malto nella produzione di whisky scozzese.

 

Stabilizzazione del muschio

Tutti i muschi, i licheni e le altre piante stabilizzate sono soggetti a uno speciale processo di conservazione, grazie al quale mantengono la loro naturale struttura, morbidezza e colore e possono mantenersi per diversi anni in questo stato. Il processo di stabilizzazione consiste nel sostituire l'umidità naturale della pianta con una soluzione conservante, penetrando nel tessuto vegetale e sostituendo l'acqua in essa contenuta. Ciò arresta anche la crescita e rimuove insetti ed eventuali funghi. Tuttavia, la pianta perderebbe il suo colore nel tempo, quindi tutti i muschi e le altre piante vengono tinti durante questo processo. Ogni stabilimento di produzione di muschi stabilizzati utilizza il proprio metodo di stabilizzazione collaudato, che rispetta scrupolosamente. Tuttavia, tutti i processi sono innocui per la salute umana e per l'ambiente.

Maggiori informazioni sui vantaggi del muschio stabilizzato nella sezione: Cura del muschio stabilizzato.

 

Muschio piatto (Flat moss)

Il muschio piatto è il tipo di muschio più utilizzato nell'interior design, poiché riempie aree più ampie e può servire come base per creare composizioni più grandi con altri tipi di muschio stabilizzato. In natura forma estesi tappeti di muschio, che in realtà è il modo in cui viene utilizzato per creare pareti di muschio o quadri più grandi. Grazie al suo aspetto realistico e vivace, è adatto anche per varie composizioni floreali. Il suo plus è la disponibilità lungo tutto l'anno e il suo utilizzo è davvero molto semplice. Viene raccolto principalmente nelle foreste francesi e danesi.

 

Muschio sferico (Ball moss)

Il muschio sferico cresce in una forma solida, solitamente rotonda, simile a un cuscino e ha un colore verde brillante intenso. Così come il muschio piatto, anche il muschio sferico viene raccolto in modo sostenibile, soprattutto nelle foreste europee. Grazie alla sua forma arrotondata, aggiunge una dimensione sorprendente e l'effetto 3D a qualsiasi quadro. La composizione di muschio sferico appare elegante e moderna. La manipolazione è molto semplice, in quanto si presenta sotto forma di sfere compatte con un diametro da 5 a 30 cm.

 

Muschio di renna - Lichene

Il muschio di renna, nonostante il suo nome, è in realtà un lichene che cresce in modo esteso nelle regioni settentrionali del pianeta, dove crea il cosiddetto tappeto di lichene. Si trova principalmente nelle aree della tundra ed è estremamente resistente alle basse temperature. Ha una struttura più folta, simile ad una spugna, e cresce in natura con il colore bianco-grigiastro. Durante il processo di stabilizzazione, anche il muschio di renna viene tinto e, poiché in origine è grigio-bianco, è possibile scegliere da un ampio spettro di colori di diverse tonalità dal verde al rosa!

In passato, il lichene veniva utilizzato in svariati modi, soprattutto dagli abitanti della Scandinavia. Era usato come ingrediente nelle zuppe e dolci, come materiale isolante nelle baite di legno, ma anche come addobbo natalizio. Oggi, oltre al suo valore decorativo, viene utilizzato anche a livello industriale, principalmente nella produzione di coloranti e nella produzione di cartine tornasole. Inoltre, i pannelli fonoassorbenti realizzati con il muschio di renna naturale vengono oggi utilizzati negli uffici e negli spazi pubblici di tutto il mondo.

Raccolta ecologica

Nonostante l'elevata domanda, questo tipo di muschio viene raccolto in modo regolamentato, tenendo conto della conservazione della natura selvaggia. Viene raccolto esclusivamente a mano, rispettando rigide norme in materia di tutela dell'ambiente. Le persone dedite a questa professione raccolgono il muschio nella foresta "a scacchiera", e viene raccolto solo il muschio maturo e cresciuto fino ad una certa altezza. Non viene mai raccolto più del 20% dei muschi in una data area e il successivo raccolto nello stesso luogo è possibile a 4-5 anni di distanza. La stagione inizia in primavera, mentre in inverno non si raccoglie perché il bosco è coperto dalla neve.